Ancora record di brevetti per IBM, è il 28° anno consecutivo

Le 9.130 invenzioni di IBM conseguite nell'anno appena concluso includono progetti, soluzioni e tecnologie che stanno rivoluzionando intelligenza artificiale, cloud computing, informatica quantistica e sicurezza, oltre a supportare la ricerca contro il Covid-19 [...]
  1. Home
  2. News
  3. Ancora record di brevetti per IBM, è il 28° anno consecutivo

Con 9.130 brevetti conseguiti nel corso del 2020, IBM annuncia un nuovo traguardo per il 28° anno consecutivo con invenzioni che includono progetti, soluzioni e tecnologie che stanno rivoluzionando i settori dell’intelligenza artificiale, del cloud, del quantum computing e della security.

Come rilevato da IFI Claims Patent Services, l’azienda domina incontrastata la classifica dal 1982, alzando l’asticella anno dopo anno. I brevetti sono stati attribuiti a oltre 9.000 inventori in più di 46 stati americani e in altri 54 Paesi; l’Italia ha contribuito con 102 invenzioni, posizionandosi dodicesima.

La cultura della ricerca scientifica di IBM è parte integrante della capacità innovativa: ad aprile 2020, ha aderito al progetto Open COVID Pledge per offrire l’accesso gratuito a oltre 80.000 brevetti in tutto il mondo, e quindi contribuire a diagnosticare, prevenire, contenere e curare il Coronavirus.

“Di fronte a sfide senza precedenti, il mondo ha più che mai bisogno del pensiero scientifico e dell’azione guidata dalla scienza. L’impegno di IBM per ricerca e sviluppo a lungo termine ha aperto la strada a nuovi prodotti e alla leadership di mercato, portando grandi benefici ai nostri clienti e alla società” commenta Dario Gil, Senior Vice President e Director IBM Research.

AI, Hybrid Cloud, Quantum Computing e Security

Gli oltre 2.300 brevetti in campo per l’intelligenza artificiale riguardano lo sviluppo di nuove tecnologie in grado di ottimizzarne l’adozione: dalla soluzione per rendere gli agenti virtuali più reattivi in base alle emozioni rilevate nelle conversazioni al supporto nel prendere decisioni complesse attingendo a diverse fonti e con visualizzazioni di facile comprensione. Focus di IBM la costante innovazione attraverso l’elaborazione del linguaggio naturale oltre all’introduzione di nuove funzionalità in IBM Watson (per approfondire potete leggere questo articolo).

WEBINAR
Ottieni il massimo delle performance dalle architetture a microservizi
Cloud
Datacenter

Più di 3.000 brevetti si concentrano, invece, sull’ottimizzazione della distribuzione del cloud ibrido nell’edge. Gli inventor di IBM hanno sviluppato una tecnologia per distribuire in modo intelligente l’elaborazione tra cloud, dispositivi edge e device intermedi ottimizzando il cloud ibrido per progetti che implicano l’IoT, come le istruzioni di guida fornite da GPS sensibili alla latenza. Nel 2020 IBM ha lanciato IBM Edge Application Manager per l’implementazione e la gestione autonoma da remoto di progetti di AI, analytics e IoT, con analisi real-time e insight su larga scala e IBM Cloud for Telco che abilita le aziende a sfruttare le potenzialità dell’edge e del 5G.

Tra le diverse invenzioni in materia di quantum computing, c’è una soluzione in grado di semplificare la mappatura della simulazione molecolare quantistica per aiutare a comprendere come e quando viene rivoluzionato il processo di scoperta di nuovi materiali e farmaci. Un altro brevetto pone le basi per indagare in modo più accurato ed efficiente le analisi dei rischi su un computer quantistico: in questo ambito sono già in corso ricerche in collaborazione con le principali istituzioni finanziarie.

Infine, più di 1.400 brevetti sono stati conseguiti nell’area della sicurezza. Uno di essi è usato per la crittografia omomorfica, un metodo pionieristico in grado di eseguire calcoli su dati che rimangono crittografati durante l’intera elaborazione al fine di massimizzarne la sicurezza. Nel dicembre 2020 IBM Security ha lanciato un servizio che consente alle aziende di sperimentarla.

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*