News

Data Center di Aruba, i primi certificati in Italia con ISO 22237

I Data Center DC-A e DC-B del Campus di Ponte San Pietro (BG) hanno raggiunto i massimi livelli in termini di disponibilità, sicurezza ed efficientamento energetico [...]
Database agnostic: cos'è, vantaggi e rischi
  1. Home
  2. News
  3. Data Center di Aruba, i primi certificati in Italia con ISO 22237

Aruba è la prima azienda italiana a dotare i Data Center con lo standard ISO 22237.

Si tratta della certificazione che garantisce ai clienti sicurezza ed efficienza energetica.

Data Center di Aruba scelgono la certificazione ISO 22237

Aruba ha deciso di dotare i propri Data Center dello standard che si avvale di una certificazione internazionale rigorosa e completa.

L’azienda italiana è la prima che nel nostro Paese ha ricevuto la certificazione ISO 22237 per i propri data center. A rilasciarla è stata Bureau Veritas Italia sotto accreditamento Accredia.

I Data Center DC-A e DC-B del Campus di Ponte San Pietro (BG) hanno raggiunto i massimi livelli secondo la norma ISO 22237: in termini di disponibilità, sicurezza ed efficientamento energetico.

I data center che si avvalgono della ISO 22237 godono di un vantaggio competitivo. Lo standard certifica l’eccellenza in termini di sicurezza, riservatezza e continuità di funzionamento.

La certificazione ha il riconoscimento di Standard internazionale di riferimento per l’intero ciclo di vita del data center, dall’ideazione strategica alla realizzazione e messa in esercizio.

INFOGRAFICA
Industria Manifatturiera: come ottimizzare tempo, materiali e energia grazie alla Data Analysis
Big Data
Manifatturiero/Produzione

Lo standard si allinea alle normative ANSI/TIA 942 (standard americano) ed EN 50600 (standard europeo).

I vantaggi competitivi dello standard

I Data Center DC-A e DC-B del Campus di Ponte San Pietro (BG) hanno raggiunto la Classe 4 (per Power Supply, Power Distribution, Environmental Control, Telecommunications Cabling Infrastructure). Si tratta del massimo livello in termini di disponibilità, in riferimento agli impianti meccanici ed elettrici.

Inoltre hanno ottenuto la Classe 4 (per le sale dati). Anche questo è il livello massimo in termini di sicurezza, rispetto alla sicurezza fisica (accesso, intrusione, protezione su eventi esterni ed interni).

Hanno ottenuto il Livello 3 in merito all’efficientamento energetico, in relazione a tutte le componenti che lo determinano.

Il DC-A, in dettaglio, ha 10 sale dati ormai totalmente impegnate e dispiegate su un totale di 10.000 m² e 12 MW. Il nuovo DC-B, invece, dispone di una superficie di oltre 17.000 m² e una potenza di 9 MW. Suddivisa su tre grandi sale dati, ha infrastrutture indipendenti per ogni sala.

“La nuova certificazione ISO 22237 si aggiunge all’ANSI/TIA-942-B Rating 4 già in nostro possesso, arricchendola con una serie di valutazioni specifiche sulle modalità di gestione degli asset e del servizio”, ha commentato Alessandro Bruschini, Responsabile Infrastrutture di Aruba.

“Alle analisi relative alle caratteristiche progettuali e costruttive del data center finalizzate al raggiungimento del massimo livello di resilienza dei sistemi previste dalla ANSI/TIA-942-B”, conclude Bruschini, “la ISO 22237 aggiunge infatti l’attestazione della conformità dei sistemi di gestione dei processi aziendali, in modo tale che la qualità delle infrastrutture venga integrata da una corretta gestione di tutte le fasi, dall’hand-over all’operation management, fino al change management e al capacity management”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp