Colt e IBM accelerano l’innovazione all’Edge

La partnership sempre più stretta tra Colt e IBM, unita alla rete on demand di Colt e alle funzionalità SD WAN sempre più sicure, permetterà ai clienti di fare un ulteriore passo in avanti nel loro percorso di digital transformation [...]
  1. Home
  2. Intelligenza Artificiale
  3. Colt e IBM accelerano l’innovazione all’Edge

Per offrire una maggiore flessibilità nell’implementazione di applicazioni cloud ibride all’edge e nell’abilitazione del cloud distribuito, Colt Technology Services, multinazionale che progetta soluzioni di connettività flessibile e a banda ultra larga per le aziende, ha integrati IBM Cloud Satellite nella sua Edge platform. Grazie all’ampliamento della partnership, si semplifica l’accesso a servizi come intelligenza artificiale, sicurezza e automazione, indipendentemente da dove risiedono i carichi di lavoro, cloud pubblico o privato, on premises o all’edge.

Steve Canepa, Global GM e Managing Director, IBM Communications Sector, spiega “Allargando la nostra partnership, stiamo aiutando i clienti a sfruttare le tecnologie cloud ibride aperte per ottenere una migliore flessibilità di implementazione, una maggiore sicurezza e l’accesso a servizi avanzati che possono alimentare il loro business. Il portafoglio IQ Network e On Demand di Colt, combinato con IBM Cloud Satellite contribuiranno in modo determinante a supportare la digital transformation e permetteranno a Colt e ai suoi clienti di raggiungere i risultati di business attesi”.

Colt collaborerà con IBM per supportare use cases aziendali che sfruttano l’Artificial Intelligence, il 5G e l’Internet of Things e sono particolarmente sensibili alla bassa latenza, che potranno essere dispiegati sulla IQ Network di Colt, che collega oltre 29.000 edifici on-net e 900 data center, così come presso la network edge e le locations dei suoi clienti. Colt utilizzerà un modello di fornitura di servizi di rete IBM e IBM Global Business Services, così da assicurare una completa integrazione e una fornitura senza soluzione di continuità e per accelerare l’evoluzione del proprio portafoglio di prodotti di Virtual Networking. In questo modo, l’erogazione continua di servizi ridurrà in modo sensibile i rischi connessi alla migrazione nel cloud di applicazioni mission-critical da parte degli utenti finali, un’altra area in cui Colt e IBM si impegnano a collaborare.

Digital event, 23 giugno
Forum PA > Infrastrutture digitali della PA: nuova strategia nazionale e prospettive europee
Datacenter
Hybrid cloud

 

 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*