Policlinico Gemelli: analytics, AI e big data contro Covid-19

Utilizzando gli analytics di SAS, il Policlinico Universitario Agostino Gemelli è riuscito a prevedere la richiesta di posti letto in terapia intensiva, le complicanze mediche dei malati di coronavirus e cercare una risposta di lungo periodo alla pandemia [...]
  1. Home
  2. Data Analytics
  3. Policlinico Gemelli: analytics, AI e big data contro Covid-19

La pandemia Covid-19 ha esercitato una forte pressione sulle strutture ospedaliere, anche quelle di primo livello come il Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, imponendo la necessità di risposte tempestive alle richieste di informazioni dai servizi e dipartimenti coinvolti nell’emergenza sanitaria. Il coordinamento di tutte le risorse aziendali in tempi stretti e incalzanti è stato possibile grazie alla collaborazione con SAS, che facendo leva sui dati e quindi su informazioni a valore aggiunto ha permesso di prendere le migliori decisioni per i pazienti colpiti dall’epidemia.

Sfruttando tutte le potenzialità degli analytics di SAS, i Sistemi Informativi del Policlinico sono stati in grado di rispondere al settore dell’emergenza/urgenza e prevedere nel breve termine l’impatto dell’afflusso dei casi; alle unità di cura di degenza e terapia intensiva per l’analisi delle informazioni diagnostico/terapeutiche raccolte dalle cartelle cliniche; al controllo di gestione per la rendicontazione e l’allocazione ottimale delle risorse coinvolte sui casi Covid-19; alla ricerca, per approntare gli strumenti di analisi computazionale con algoritmi di AI per cercare una risposta di lungo periodo alla pandemia.

Tra l’altro, SAS ha messo anche a disposizione un hub dedicato al Covid-19 che include risorse, informazioni e materiale dedicati, modelli analitici gratuiti, dashboard pubblica per monitorare la diffusione dell’epidemia, un ambiente di data discovery su SAS Viya e corsi di formazione gratuita.

Dal monitoraggio in tempo reale a previsioni sul progresso della malattia

Antonio Marchetti, team leader degli analytics del Gemelli, spiega che è stato creato un sistema di monitoraggio in tempo reale dei dati dal fronte ospedaliero della pandemia che consente al Policlinico di seguire l’andamento dei ricoveri, delle dimissioni e dei trasferimenti di reparto dei pazienti Covid-19. Inoltre, “Il sistema monitora l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, l’andamento dei risultati dei tamponi e i decessi raggruppando i dati in base ad alcuni criteri” Una dashboard interattiva consente di pianificare in modo puntuale risorse e personale.

Mettendo a valore le informazioni ottenute dagli analytics di SAS, Paolo Sergi, Direttore dei Sistemi Informativi del Gemelli spera, in un futuro anche immediato, di essere in grado “attraverso piani di ricerca che ruotano attorno al progetto Generator – Info Science Center del Gemelli, di dare una risposta alla malattia cercando di prevedere le complicanze mediche e la stima dei tempi di ricovero nei pazienti Covid-19, rispondendo alla malattia con percorsi personalizzati per ogni paziente. Molti dati clinici relativi ai pazienti di Covid-19 non sono strutturati ma, grazie a tecniche di text mining disponibili nelle soluzioni SAS, l’estrazione delle informazioni potrà essere automatizzata e veloce”.

Il professor Vincenzo Valentini, vice Direttore Scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS rivela che la collaborazione multidisciplinare tra clinici, sperimentatori, data scientists e consulenti specialisti ha permesso l’integrazione tra gestione avanzata dei dati clinici, di laboratorio e funzionalità analitiche orientate a determinare nuovi clusters di predittori al fine di formulare e validare ipotesi di progressione di malattia.

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*