Fratelli Guzzini sceglie di diventare una data-driven company

Oracle Autonomous Database nella declinazione Data Warehouse consente accesso trasversale ai dati, sicurezza e automazione in cloud per rendere il business dell’azienda sempre più guidato dai dati; le funzioni di Business Intelligence aiutano ad interpretare e agire sui dati; Oracle APEX supporta lo sviluppo rapido di dashboard e applicazioni con una logica low-code [...]
Fratelli Guzzini, uno dei nomi più noti nel design Made in Italy, è oggi una una data-driven company con Oracle e gway
  1. Home
  2. Big Data
  3. Fratelli Guzzini sceglie di diventare una data-driven company

Sono sempre più numerosi i brand simbolo del Made in Italy che adottano tecnologie innovative, che consentono di trasformarsi in aziende realmente data-driven, capaci di sfruttare informazioni ricche ed eterogenee per accelerare tutti i processi aziendali: dalla creatività al marketing, passando per la progettazione e la produzione, fino alla vendita e al customer care.
Fratelli Guzzini, uno dei nomi italiani più noti nel design per la tavola, la cucina e l’arredo in materiale plastico pregiato, ha scelto di intraprendere un percorso di innovazione ed efficienza data-driven equipaggiandosi con le soluzioni di Autonomous Data Warehouse, Business Intelligence e Oracle  Apex. Il tutto contando anche sul supporto del partner Oracle gway, società di R1 Group dedicata alla consulenza, al mondo applicativo e alla governance dei sistemi in esercizio.

Fratelli Guzzini diventa una data-driven company

Tramite Oracle Autonomous Data Warehouse, una delle versioni dell’Autonomous Database, l’enorme quantitativo di dati provenienti da una varietà di fonti eterogenee è accolto e gestito con un’attenzione alla preservazione di qualità e integrità, per poi essere incanalato in processi di analisi e Business Intelligence, che permettono di ricavare indicazioni di trend, nuove correlazioni, insight sulle preferenze dei clienti e molto altro ancora, tutte informazioni di valore per le decisioni aziendali.

live streaming, 11 marzo
Strategia Cloud: come sfruttare meglio questa opportunità
Big Data
Intelligenza Artificiale

L’Autonomous Database è un database in Cloud che utilizza funzionalità di machine learning per automatizzare le attività di tuning, backup, aggiornamento e messa in sicurezza e più in generale tutte le attività di gestione quotidiane che tradizionalmente i DBA sono obbligati a eseguire manualmente. Un database che si auto-gestisce, auto-protegge e auto-ripara abilita massimi livelli di uptime, performance e sicurezza, incluse patch e correzioni automatiche e tramite l’automatizzazione elimina le attività di gestione manuali soggette a errori, riduce i costi e migliora la produttività.

Un altro importante vantaggio per Guzzini è la disponibilità di uno strumento di presentazione dei dati e di analytics di tipo “self service”, fruibile in modo semplice dagli utenti a tutti i livelli della gerarchia aziendale: si tratta della piattaforma low-code APEX di Oracle, eseguita nell’ambito del database Oracle, che consente di creare in modo più immediato e veloce dashboard e analisi interattive integrate.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*