Turismo post-pandemia

I big data analytics nel mercato del turismo

Expedia, Trip Advisor e Booking sono le piattaforme digital sotto la lente di uno studio, a firma di Hpe, Ibm e Microsoft. L'obiettivo è spiegare come i big data Analytics possono essere preziosi alleati nel settore del turismo, per offrire proposte personalizzate, massimizzare il fatturato e scoprire insolite opportunità [...]
Business Process Management: cos'è e vantaggi offerti
  1. Home
  2. News
  3. I big data analytics nel mercato del turismo

Uno studio, intitolato “Big Data Analytics in Tourism Market“, a firma di Hpe, Ibm, Microsoft, Oracle e Google, accende un faro sull’utilizzo dei big data analytics nel mercato del turismo. La ricerca mette sotto la lente le piattaforme dei top player. Ecco quali.

L’uso dei big data analytics nel turismo

Expedia, Booking e Trip Advisor sono le piattaforme più note messe sotto la lente nella ricerca sull’uso dei big data analytics nel mercato del turismo.

Lo studio fotografa il mercato del turismo, uno dei più colpiti nel corso della pandemia. L’obiettivo è spiegare come i big data analytics possano essere preziosi alleati in questo settore.

I dati raccolti analizzano sia i top player esistenti che i competitor emergenti dal 2021 al 2027. Nel dettaglio evidenzia le strategie di business degli attori chiave e le nuove industrie del settore turistico.

INFOGRAFICA
Strumenti di Data & Analytics: come creare una strategia sostenibile che aumenta la produttività
Big Data
Manifatturiero/Produzione

Inoltre il report prende in esame SWOT analysis, condivisione dei ricavi, informazioni di contatti, sviluppo del mercato e potenzialità.

A cosa servono i big data analytics nel settore viaggi

I big data analytics nel mercato del turismo hanno molti vantaggi:

  • prevedere le performance di nuovi prodotti e servizi;
  • offrire ai turisti proposte personalizzate, su misura dei loro reali interessi ed esigenze;
  • migliorare le esperienze focalizzate sui clienti e le loro necessità;
  • gli strumenti di big data aiutano i service provider a migliorare la connettività di rete in base alla domanda di mercato;
  • i tool di big data permettono agli agenti di viaggio e ai tour operator di negoziare quote con i fornitori;
  • massimizzare il fatturato per ogni transazione;
  • scoprire insolite e nuove opportunità di vendita.

Infine, i big data analytics nel turismo analizzano:

  • la struttura del mercato e tutti i segmenti;
  • l’analisi competitiva delle aziende chiave del settore turistico, fusioni e acquisizioni, dinamiche di mercato;
  • aree a più elevata crescita e potenzialità dei segmenti in ogni regione;
  • insights sui fattori di rischio (compresa la pandemia);
  • analisi in base alla value chain analysis e SWOT analysis;
  • analisi regionale e prospettive future.

Gli autori dello studio

La ricerca porta la firma di:

  • Hewlett Packard Enterprise
  • IBM
  • Microsoft
  • Oracle
  • Hitachi
  • SAP
  • Google
  • Amazon
  • Accenture
  • TIBCO
  • Tableau.
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp