Trasformazione digitale

Cloud: VMware lancia Sovereign SaaS

Con Sovereign SaaS, i provider VMware Sovereign Cloud, giunti a 25, possono sfruttare i moderni carichi di lavoro per offrire un equilibrio fra monetizzazione e sovranità dei dati

Pubblicato il 03 Gen 2023

VMware svela Sovereign Saas

Il Sovereign Cloud è al centro delle novità targate VMware. L’azienda svela Sovereign SaaS, le soluzioni per accelerare l’innovazione e la trasformazione digitale.

Ecco i punti di forza dell’offerta Sovereign-Ready che punta a trovare un equilibrio fra monetizzazione e sovranità dei dati.

Il Sovereign Cloud secondo VMware

Il numero di provider di Sovereign Cloud di VMware è più che raddoppiato a quota 25 partner a livello globale.

Le novità sono VVMware Tanzu on Sovereign Cloud, VMware Aria Operations Compliance pack for Sovereign Cloud e nuove soluzioni open ecosystem.

Le innovazioni Sovereign SaaS permetteranno ai partner di offrire servizi equivalenti a quelli presenti nei cloud pubblici. Al contempo, assicurano una migliore protezione dei dati, la compliance e la permanenza nei territori nazionali.

Con Sovereign SaaS, i VMware Sovereign Cloud Provider possono  differenziare le soluzioni per gestire i carichi di lavoro moderni. L’obiettivo è semplificare le operations attraverso il monitoraggio continuo della compliance. Inoltre supportano la monetizzazione dei dati, riducendo il rischio.

I partner offrono il pacchetto Sovereign SaaS in modo organico, usando il software VMware in esecuzione nei data center del proprio cloud sovrano, scollegandolo totalmente dalla rete Internet pubblica.

Tutti i dati restano localizzati ed esistono solo all’interno di una determinata regione sovrana, senza accesso da parte di giurisdizioni straniere, e nessun dato o meta-dato lascia il Paese o il provider.

L’allineamento a Gaia-X

Il VMware Sovereign Cloud Framework e le funzionalità associate alla VMware Sovereign Cloud Initiative si allineano a Gaia-X e ad altre normative globali sulla sovranità dei dati.  Permettono di semplificare ulteriormente la realizzazione di cloud sovrani.

I nuovi VMware Sovereign Cloud provider comprendono: Advanced Wireless Network, Fundaments B.V., Hitachi, Macquarie Government, National Information Center, NCS PTE, PT Aplikanusa Lintsarta, Tata Communications Limited eCredence.

“Non esiste sovranità dei dati senza sovranità del cloud. E la sovranità non deve andare a scapito dell’innovazione del cloud”, commenta Rajeev Bhardwaj, Vice President, Cloud Provider Platform Solutions di VMware. “Con le nostre innovazioni per il sovereign cloud stiamo ancora una volta definendo l’agenda portando i servizi SaaS in ambienti sovrani. Ciò consentirà ai VMware Sovereign Cloud provider di aiutare i loro clienti a innovare e a guidare la trasformazione digitale, riducendo al contempo il rischio relativo allo sblocco del valore dei dati“.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2