Finance e operations: i dati saranno la nuova leva per la ripresa

big data small data
  1. Home
  2. Eventi e Convegni
  3. Finance e operations: i dati saranno la nuova leva per la ripresa

Una volta finita la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, le imprese italiane dovranno ripartire. Per farlo a pieno regime dovranno utilizzare tutto il potenziale che la digitalizzazione mette loro a disposizione, così da innovare i processi e trasformare il proprio business per renderlo più agile e flessibile. Ovviamente questo investimento nel digitale rappresenta una vera e propria sfida che vede coinvolte, in modo davvero molto trasversale, tutte le funzioni aziendali, con l’IT a fare da abilitatore grazie a nuove leve tecnologiche e, soprattutto, a un nuovo approccio all’uso dei dati. D’altra parte, le diverse funzioni aziendali hanno bisogno di informazioni in tempo reale per riuscire a restare competitivi, per conoscere sempre meglio i propri clienti e comprendere le loro esigenze, per favorire la collaborazione lungo tutta la supply chain, al fine di migliorare la operatività e la loro efficacia operativa. In tutto questo, ai team IT viene chiesto di giocare un nuovo ruolo, andando oltre l’installazione o la manutenzione di tutte le componenti chiave dell’infrastruttura aziendale, per supportare efficacemente le iniziative strategiche delle imprese in cui lavorano. Le leve tecnologiche a disposizione sono quelle di cui ormai si parla da tempo:  Cloud, dal PaaS al SaaS, intelligenza artificiale, Internet of Things, chatbot e  blockchain. 

Tutto questo riguarda trasversalmente tutte le funzioni presenti in azienda, ma ha un impatto dirompente, anzi “disruptive”, sui responsabili finance, che devono ripensare in modo radicale il proprio ruolo. Oggi, i responsabili finanziari hanno infatti bisogno di sistemi predittivi, dai quali poter trarre utili indicazioni per una differenziazione competitiva. Hanno bisogno di una nuova impostazione del loro lavoro, che tenga conto della varietà e della velocità con la quale i dati crescono all’interno dell’organizzazione. Laddove i sistemi legacy non bastano più, tocca alle tecnologie emergenti il compito di supportare i CFO nel raggiungimento dei nuovi obiettivi. Un cambiamento simile interessa anche i COO, i responsabili delle operations, che devono avere piena visibilità su tutta la supply chain con l’obiettivo di prendere decisioni informati, sviluppare esperienze più mirate e significative per i clienti, prepararsi anche a gestire eventi non pianificati

Proprio i CFO e i reponsabili delle Operations, saranno i protagonisti del webinar dal titolo “Punta alla Ripresa! Come innovare Finance, Operations e IT per vincere le sfide di domani”, in programma il prossimo 22 aprile, dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

WHITEPAPER
Blockchain nel settore energetico: quali opportunità per lo scambio di energia P2P?
Blockchain
Utility/Energy

Il webinar, promosso dalle nostre testate Industry4Business e BigData4Innovation, in collaborazione con Oracle, si propone, per l’appunto, di analizzare le sfide che Finance, Operations e IT devono affrontare in un futuro che è già presente e nel quale l’area finance si prepara ad uscire dal backoffice per assumere un ruolo determinante, grazie a un’attenta analisi dei dati, in una logica sempre più ragionata e predittive, le digital supply chain, ovvero le filiere digitali, sempre più dinamiche e per questo più complesse, sono il “new normal”, figlio di una discontinuità senza precedenti, Cloud e SaaS diventano il collante per una nuova integrazione tra le funzioni aziendali sempre più vicine e coordinate e, nel contempo, chiave di nuove opportunità per imprese e persone. A fare il punto sulle prospettive di mercato ci sarà Luca Flecchia, Data Driven Innovation Specialist di P4I, mentre il punto di vista di Oracle sarà espresso da Edilio Rossi, Sales Development Director, Digital Finance Solutions, Simone Marchetti, Sales Development Manager, Digital Supply Chain Solutions e Domenico Alessio, Sales Development Director, ERP and EPM Solutions in Oracle.

 

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*