Partnership tecnologica

Schneider Electric e NVIDIA: collaborazione per l’innovazione dei data center



Indirizzo copiato

La collaborazione prevede la creazione di reference design per data center avanzati, con un focus sulla distribuzione ad alta potenza, i sistemi di raffreddamento a liquido e gli strumenti di controllo

Pubblicato il 20 mar 2024



data center

Schneider Electric, pioniere nella digitalizzazione della gestione energetica e dell’automazione, ha reso noto di aver stretto un accordo con Nvidia per migliorare l’infrastruttura dei data center e favorire innovazioni rivoluzionarie attraverso tecnologie come l’intelligenza artificiale edge e i digital twin. Avvalendosi della sua competenza nelle infrastrutture per data center e delle avanzate tecnologie AI di Nvidia, Schneider Electric intende introdurre sul mercato i primi reference design pubblicamente accessibili.

L’AI sta trasformando i data center

Questi progetti mirano a ridefinire gli standard per l’implementazione e il funzionamento dell’AI all’interno degli ambienti tecnologici dei data center, segnando un importante punto di svolta nell’evoluzione del settore. Con la crescente diffusione dell’intelligenza artificiale in tutti i campi applicativi, che richiede risorse superiori rispetto al computing tradizionale, le esigenze di capacità computazionale per l’elaborazione dei dati sono aumentate vertiginosamente. L’avvento dell’AI ha stimolato profonde trasformazioni e generato complessità nella progettazione e nel funzionamento dei data center; gli operatori hanno dovuto rapidamente adattarsi per costruire ed avviare strutture energeticamente stabili, efficienti e scalabili.

“Stiamo inaugurando il futuro dell’AI per le organizzazioni”, ha affermato Pankaj Sharma, executive vicepresident della Secure Power Division & Data Center Business di Schneider Electric. “Unendo la nostra competenza nelle soluzioni per data center alla leadership di Nvidia nelle tecnologie AI, aiutiamo le organizzazioni a superare gli ostacoli legati all’infrastruttura dei data center e a sfruttare appieno il potenziale dell’AI. La nostra collaborazione con Nvidia apre la via verso un futuro più efficiente, sostenibile e rivoluzionario, con l’intelligenza artificiale al centro”.

Nella prima fase della collaborazione, Schneider Electric presenterà reference design per data center all’avanguardia, progettati specificamente per i cluster di accelerated computing Nvidia e destinati all’elaborazione dei dati, alla simulazione ingegneristica, all’automazione del design elettronico, alla progettazione farmacologica assistita da computer e all’intelligenza artificiale generativa. Un focus particolare sarà posto sulla distribuzione ad alta potenza, sui sistemi di raffreddamento a liquido e sugli strumenti di controllo che garantiscano una messa in opera semplificata e un funzionamento affidabile dei cluster ad alta densità.

“Attraverso la nostra collaborazione con Schneider Electric, forniamo reference designs per data center che supportano l’intelligenza artificiale grazie alle tecnologie di accelerated computing Nvidia di ultima generazione”, ha dichiarato Ian Buck, vicepresident of Hyperscale and HPC di Nvidia. “Questo fornisce alle organizzazioni l’infrastruttura necessaria per sfruttare il potenziale dell’AI, promuovendo l’innovazione e la trasformazione digitale nei diversi settori”.

Aveva integrerà la sua piattaforma digital twin con Nvidia Omniverse

Inoltre, Aveva, una filiale di Schneider Electric, integrerà la sua piattaforma digital twin con Nvidia Omniverse per offrire un ambiente unificato per la simulazione e la collaborazione virtuale. Questa integrazione favorirà la collaborazione tra progettisti, ingegneri e altri attori coinvolti, accelerando la progettazione e l’implementazione di sistemi complessi e contribuendo a ridurre il time-to-market e i costi.

“Insieme, stiamo creando una realtà industriale virtuale completamente simulata in cui è possibile riprodurre i processi, modellare i risultati ed effettuare cambiamenti reali. Questa fusione di intelligenza digitale e risultati concreti ha il potenziale di trasformare il modo in cui le industrie possono operare con maggiore sicurezza, efficienza e sostenibilità”, ha affermato Caspar Herzberg, CEO di Aveva. In collaborazione con Nvidia, Schneider Electric intende esplorare nuovi casi d’uso e nuove applicazioni in tutti i settori per promuovere cambiamenti positivi e plasmare il futuro della tecnologia.

Ulteriori dettagli saranno resi noti durante l’Innovation Summit di Schneider Electric che si terrà a Parigi il 3 aprile prossimo.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5