MioDottore.it entra nel programma Google My Business

L'integrazione della piattaforma in Google Business dovrebbe garantire una maggiore semplificazione per gli utenti e una maggiore visibilità per gli studi professionali [...]
  1. Home
  2. Big Data
  3. MioDottore.it entra nel programma Google My Business

Con l’obiettivo di rendere più dettagliata e immediata la ricerca di specialisti della salute e prenotare direttamente online le visite mediche, MioDottore.it ha annunciato un accordo con Google.  MioDottore.it offre uno spazio che i pazienti usano per trovare e recensire lo specialista più adatto alle proprie esigenze; mentre professionisti sanitari e centri medici possono gestire il flusso di pazienti, migliorare efficienza e presenza online e acquisire nuovi pazienti.

Grazie a questa collaborazione, gli specialisti potranno creare e gestire il proprio profilo Google My Business, aggiornando indirizzo, contatti, foto, sito web, orari di apertura e servizi dello studio medico, che aiuterà i pazienti alla ricerca di un medico, con le informazioni necessarie su Google My Business. Inoltre, potranno con un solo clic accedere a Miodottore.it, dove saranno visibili le disponibilità in agenda del medico, ma anche le recensioni di altri pazienti e la sezione “Chiedi al Dottore”, dove gli specialisti rispondono a dubbi e domande degli utenti.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Big Data
Marketing

Inoltre, la visibilità sul motore di ricerca e su google maps, tramite Google My Business, rappresenta un duplice vantaggio:

  • in termini di semplificazione per gli utenti, che possono trovare facilmente informazioni anche in vacanza o lontano da casa e far fronte a qualsiasi imprevisto, pur non essendo pratici del luogo in cui si trovano o non avendo nessuno che possa consigliare uno specialista in zona.
  • in termini di visibilità per i medici, rendendoli reperibili istantaneamente in caso di consulti e consolidando la loro autorevolezza professionale, grazie alle informazioni certificate dalla piattaforma.
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*