Emergenza Covid-19: il software di simulazione folle viene ampliato per comprendere la dinamica delle infezioni

La Divisione SHRAIL dell’IT company italiana Database & Technology ha perfezionato il software di simulazione della folla Simugens Infections per lo studio del contagio e la valutazione di soluzioni o mitigazioni al problema [...]
Simugens Infections
Simugens Infections
  1. Home
  2. Big Data
  3. Emergenza Covid-19: il software di simulazione folle viene ampliato per comprendere la dinamica delle infezioni

Simugens Infections, sviluppato dalla Divisione SHRAIL dell’IT company italiana Database & Technology, è un software per la simulazione della folla in grado di riprodurre il comportamento di grandi insiemi di individui in varie situazioni, comprese aree urbane, eventi di massa, trasporto pubblico e centri commerciali. Vista l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, è stato ampliato con una serie di funzioni dedicate alla dinamica delle infezioni all’interno delle folle e alla valutazione di possibili soluzioni o mitigazioni al problema.

Si parte dalle dinamiche del contagio per arginare il Coronavirus

Simugens Infections è ora in grado di determinare i tassi di contagio (R0) per le aree prese in esame, come ad esempio un centro commerciale, un supermercato o uno spazio espositivo, in funzione dei parametri di infezione, della densità e del flusso delle persone, e dei tempi di esposizione. Ciò consente di valutare interventi di mitigazione come separazione della folla, gestione e limitazione dei flussi, misure importanti sia per contenere i contagi che per il progressivo ritorno alla normalità.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Big Data
Marketing

La modellazione 3D di Simugens offre infine una vista realistica degli ambienti e delle aree, permettendo una migliore comprensione dei fenomeni e delle dinamiche. Gli output di analisi sono completati da tabelle e grafici anche in tempo reale, che riportano nel dettaglio tutti i dati risultati della simulazione.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*