Il Comune di San Benedetto del Tronto sceglie le soluzioni Pure Storage - Big Data 4Innovation
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Il Comune di San Benedetto del Tronto sceglie le soluzioni Pure Storage

Il Comune di San Benedetto del Tronto si è affidato a Pure Storage per migliorare la gestione dei propri dati e  l’interazione con i propri cittadini. Sulla tecnologia 100% All-NVMe FlashArray del vendor girano server virtuali per funzionalità mission-critical legate alla posta elettronica, alla gestione documentale, agli application server e alla parte di anagrafe, tributi e flussi finanziari. I workload sono distribuiti su macchine diverse, che gestiscono 8 Terabyte di dati. Grazie all’implementazione della tecnologia Pure, il Comune è riuscito a ottenere una riduzione dei costi legati allo storage stimata intorno al 20%.

 

Pure Storage è stata selezionata per le performance documentate soprattutto nella velocità d’accesso e processo, oltre alla compressione dei dati. Un ulteriore elemento che ha influito sulla scelta dell’amministrazione marchigiana è stata la facilità di installazione. Il vendor storage sarà coinvolto anche in un ulteriore progetto, che prevede la nascita di un unico portale di servizi che servirà 64 municipalità marchigiane. Il portale in oggetto sarà dedicato ai servizi territoriali e catastali, agli Open Data, alla conservazione digitale a norma, ai pagamenti online e alla fatturazione elettronica. Il progetto, che dovrebbe concludersi nel 2020, ha richiesto un potenziamento dei sistemi informatici.

“Vogliamo diventare un punto di riferimento per gli enti della provincia, e pensiamo che il rilancio del territorio possa essere supportato anche dagli strumenti digitali – ha commentato Mauro Cecchi, Direttore Servizio Sviluppo Organizzativo e Sistemi Informativi del Comune di San Benedetto del Tronto – . In questo contesto, adottare soluzioni innovative come quelle proposte da Pure Storage può davvero supportare e soddisfare le nostre richieste”.

“Siamo lieti di supportare il Comune di San Benedetto del Tronto nell’ambizioso progetto di innovazione intrapreso in cui il management ritiene che l’infrastruttura tecnologica contribuisca davvero a costruire un rapporto più efficiente e più dinamico con i cittadini per incidere positivamente su tutto il territorio. Si tratta sicuramente di un esempio virtuoso, davvero prezioso per la pubblica amministrazione italiana”, ha commentato Mauro Bonfanti, Regional Director Italy di Pure Storage.

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore gruppo Digital 360

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi