Il progetto NESSIE di UPA e Neodata Group premiato da WFA con il President’s Award

La Federazione mondiale che riunisce le Associazioni nazionali degli investitori in pubblicità e in comunicazione ha assegnato alla piattaforma il riconoscimento come migliore progetto internazionale per la gestione dei big data per il marketing e la comunicazione. [...]
  1. Home
  2. Big Data
  3. Data Mart
  4. Il progetto NESSIE di UPA e Neodata Group premiato da WFA con il President’s Award

Una collaborazione tra aziende di settori diversi capace di portare valore in un ambito fondamentale per il business odierno, ovvero il Data Management. C’è tutto questo dietro il progetto NESSIE, sviluppato da UPA in collaborazione con Neodata Group, recentemente premiato dalla WFA (World Federation of Advertisers), con il prestigioso President’s Award, riconoscimento assegnato ogni anno alle iniziative più significative promosse dalle associazioni nazionali degli advertiser.

Il Premio, consegnato da Raja Rajamannar, presidente di WFA, testimonia il carattere innovativo di NESSIE (Next gEneration System for Strategic Insight Exploitation), una delle prime iniziative a livello internazionale ad avere sviluppato una gestione consortile dei big data. Realizzando una data management platform condivisa da più aziende, NESSIE offre ai brand aderenti un asset fondamentale nel processo di trasformazione digitale, favorendo una migliore pianificazione pubblicitaria on line e una più efficace interazione tra target e brand, garantendo anche un importante contenimento dei costi. 

Campagne marketing più mirate grazie ai dati condivisi

Più nel dettaglio, le aziende aderenti mettono in comune i dati degli utenti attraverso un data lake, progettato e sviluppato da Neodata Group, fornitore e partner tecnologico del progetto NESSIE, che per la sua realizzazione si è avvalsa delle soluzioni cloud Microsoft Azure. I brand arricchiscono vicendevolmente i cookie rilasciati da chi transita sui loro siti o raccolti su vari device attraverso campagne pubblicitarie digitali, con l’obiettivo di valorizzare i dati e trasformarli in strumenti di profilazione dell’audience e ottimizzazione delle strategie di marketing.

Grazie all’arricchimento dei dati, abilitata dal data lake di NESSIE,possono infatti essere attivate campagne di comunicazione data-driven molto più mirate, senza allocare budget eccessivi. Al progetto NESSIE hanno fino a oggi aderito in piena modalità operativa 7 aziende: Bolton, Henkel, Nestlé, Perfetti, Piaggio, Valsoia, già partecipanti dal 2019, e Sixth Continent, attiva dal 2020, ma nuovi importanti brand verranno annunciati entro l’estate, a conferma del grande apprezzamento dell’iniziativa sul mercato nazionale.

Per il futuro formazione e non solo

Il progetto prevede ulteriori iniziative parallele, tra cui la formazione dei marketing manager e di giovani neolaureati sui temi della data science, attraverso il Master in Data Science per la comunicazione digitale, la cui seconda edizione partirà il prossimo 8 maggio. Sempre a maggio è prevista la partenza dell’attività di audience extension con partner dedicati. Più in prospettiva, i responsabili del progetto NESSIE guardano alle integrazioni tecnologiche con tutte le principali DSP, nonché alla definizione delle strategie più idonee per affrontare lo scenario dei tracciamenti digitali, in vista della novità che saranno introdotte da Google Chrome a partire dal 2022. “Come provider e partner tecnologico del progetto, siamo davvero orgogliosi che la nostra tecnologia e la nostra esperienza abbiano contribuito al successo di NESSIE. In Neodata, crediamo fortemente che una data management platform condivisa sia la soluzione ideale per tutti gli attori del mondo del marketing e della comunicazione digitale, per collaborare e trarre un enorme valore dal lavoro comune. Ci auguriamo vivamente che nel prossimo futuro sempre più aziende possano entrare a far parte della grande famiglia NESSIE”, ha evidenziato Tommaso Giola, Director of Operations at Neodata Group.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*