VueTel: Big Data e Machine Learning contro le frodi

Una nuova collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia avviata da VueTel per l’individuazione e il blocco delle frodi nel traffico telefonico internazionale attraverso gli strumenti della Data Science

Pubblicato il 19 Dic 2017

Confusion matrix: guida pratica per valutare il modello di classificazione

Big Data, Analytics e Machine Learning: la Data Science allo scopo di bloccare le frodi telefoniche e garantire protezione e sicurezza delle comunicazioni. VueTel, azienda specializzata in telecomunicazioni internazionali nei servizi wholesale voce e dati, dà avvio alla partnership con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia.

Il focus del progetto è lo sviluppo di un sistema antifrode che rilevi le anomalie del traffico telefonico internazionale grazie a strumenti di Data Analysis e Machine Learning e allo sfruttamento dei Big Data: soluzioni già adottate per l’intercettazione delle frodi telefoniche, che VueTel ha saputo sviluppare per offrire un servizio di qualità superiore, garantendo l’individuazione e il blocco dei tentativi fraudolenti.

Secondo Emanuela Bevilacqua, CTO Voce di VueTel, il Machine Learning, strettamente legato al riconoscimento del pattern, permette “ad una macchina di arrivare ad un determinato comportamento senza essere stata programmata in maniera specifica”, consentendole di “prendere una ‘decisione’ in maniera autonoma rispetto ad una data analisi fatta su quel pattern”. Questa è la direzione su cui decide di continuare a investire VueTel, inglobando know how e applicando l’approccio anche ai settori di Retail e Finance.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2