FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Cisco estende la sicurezza dei dati sensibili per una migliore collaboration

Redazione

Dopo essere stata nominata ancora una volta leader nel quadrante Magico di Gartner nella categoria Meeting Solutions, Cisco ha annunciato il rilascio di un nuovo pacchetto di sicurezza. Cisco Webex Control Hub Extended Security Pack permette alle aziende di proteggere i dati sensibili (che si tratti di proprietà intellettuale, informazioni di identificazione personale o informazioni finanziarie) da utilizzi impropri accidentali e da attacchi malevoli, offrendo al contempo la migliore esperienza utente. È possibile integrare le soluzioni Cisco Webex nei processi aziendali in totale sicurezza, anche a fronte dei più rigorosi requisiti di protezione dei dati.

“Il nuovo Webex Extended Security Pack ci permette di interagire e collaborare in totale sicurezza con clienti, partner e fornitori. La funzionalità Cloudlock CASB è semplice da implementare e previene la perdita di dati critici negli spazi interni e esterni all’azienda. Ciò ci ha permesso di offrire un’esperienza utente su una piattaforma di collaborazione aperta e moderna, proteggendo al contempo file e contenuti importanti. Le nuove funzionalità anti-malware incluse nel pacchetto permetteranno di proteggerci da Trojan, virus e ransomware, anche quando i file provengono da utenti esterni.” ha dichiarato Jens Uhle, Solution Architect & Global Project Manager, Unified Communications, Wacker Chemie AG.

DLP e Anti-Malware

Cisco Webex è dotato di funzionalità di cifratura che proteggono a 360 gradi i dati in transito, a riposo e in uso, e di sicurezza multi-layer che viene verificata e monitorata per essere conforme ai rigorosi standard interni, di terze parti e di mercato. Gli utenti Webex ora possono acquistare il nuovo e più potente stack di sicurezza come parte del loro abbonamento.

 

Pensato per la collaborazione interaziendale, con la funzionalità Cloudlock CASB che supporta policy di Data Loss Prevention (DLP policies) protegge gli utenti anche quando collaborano al di fuori dell’azienda. La soluzione anti-malware protegge da Trojan, ransomware e altri attacchi malevoli, anche quando gli utenti utilizzano dispositivi personali o non gestiti o collaborano con utenti esterni.

Immagine da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi