Data management

Data capture in azienda: +32% l’incremento del fatturato

Coniugando il mobile computing con machine learning, la tecnologia permette alle aziende di promuovere l’efficienza, oltre ad innovare la customer experience di clienti e dipendenti e l’acquisizione e la gestione dei dati. Ecco come accelera il processo decisionale

Pubblicato il 12 Giu 2023

Backup cloud

Secondo Scandit, la data capture debutta in azienda per innovare l’acquisizione e la gestione dei dati.

Coniugando l’uso del mobile computing con machine learning, la tecnologia permette alle aziende di promuovere l’efficienza, oltre ad innovare la customer experience dei clienti e dei dipendenti. L’obiettivo è ottenere informazioni puntuali sui prodotti in real-time per imprimere svolta sia per i clienti che per le imprese. Ecco come.

Data capture in azienda

Scandit favorisce il cambiamento per la data capture, al fine di migliorare l’acquisizione e la gestione dei dati in azienda. L’assenza di dati e di un’acquisizione dati anacronistica hanno un impatto su dipendenti a contatto con il pubblico.

In “Capture Value, Not Data”, Scandit illustra le difficoltà della maggior parte delle aziende. Difficoltà nell’acquisizione di dati accurati da asset e oggetti in tempo reale. Ciò provoca inefficienze, esperienze negative per clienti e dipendenti e un processo decisionale non all’altezza.

“Il modo in cui si acquisiscono i dati non si è aggiornato o non ha seguito il ritmo di altri aspetti della gestione dei dati, provocando scenari anomali in cui i dipendenti dello store hanno timore nel supportare i clienti, o gli addetti allo stock prelevano e scansionano ripetutamente gli articoli migliaia di volte al giorno. Non è necessario che sia così: la data capture può essere più molto smart di così”, commenta Christian Floerkemeier, CTO e co-founder di Scandit: “La tecnologia odierna di mobile computing e machine learning offre la possibilità di sbloccare un nuovo livello di efficienza aziendale e di rivoluzionare la customer experience dei clienti e dei dipendenti.”

I vantaggi

Grazie alla smart data capture, le aziende possono eseguire la raccolta, l’analisi di informazioni provenienti da codici a barre, descrizioni, documenti d’identità e articoli. Obiettivo: ottenere insight completi e fruibili al contempo della raccolta dati.

Successivamente, la data capture permette di agevolare e accelerare il processo decisionale, coinvolgendo sia i dipendenti che i clienti ed automatizzando i flussi di lavoro su larga scala.

Secondo un infobrief di IDC, le imprese che sviluppano la data intelligence migliorano i risultati aziendali, dalla retention dei dipendenti alla customer experience, generando un aumento fino al 32% dell’incremento del fatturato. Correggendo gli errori legati allo stock del retail, le aziende possono aumentare le vendite del 4%-8%.

“La capacità di ottenere informazioni precise sui prodotti, in tempo reale, rappresenta una vera e propria svolta sia per i clienti che per le aziende. Le applicazioni per la supply chain trarranno grandi vantaggi da una maggiore conoscenza dei tassi di utilizzo di trailer, box e pesi, con conseguente ottimizzazione dei carichi e miglioramento nell’efficienza delle consegne. L’innovazione portata dalla smart data capture è arrivata proprio al momento giusto” ha dichiarato Jeff Roster, Expert Advisor di Third Eye Advisory.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4