Con IBM SkillsBuild Reignite arriva una piattaforma di formazione a supporto delle PMI

Una risposta concreta alla domanda di formazione, di reskilling e di preparazione al digitale con un'offerta gratuita di oltre 180 webinar focalizzati sui temi dell'innovazione digitale e con oltre 200 corsi di aggiornamento professionale per un migliaio di ore di formazione pro capite. L'iniziativa di IBM conta sulla partnership con Intesa Sanpaolo, Jones Day, Fondazione Human Age Institute, Geosmartcampus, Burning Glass Technologies, Experis e Cisco [...]
  1. Home
  2. News
  3. Con IBM SkillsBuild Reignite arriva una piattaforma di formazione a supporto delle PMI
Per la competitività delle imprese in generale e oggi in particolar modo per la costruzione di un New Normal, è assolutamente fondamentale puntare sulle competenze. E competenze significa pensare a una formazione che è quanto mai importante per un paese come l’Italia con una diffusa e radicata presenza di PMI che hanno bisogno di supporto nell’introduzione e nello sviluppo di percorsi di innovazione digitale. In particolare appare oggi sempre più importante stimolare, semplificare e rendere sempre più accessibile la possibilità di contare su diverse modalità di formazione. Ed è proprio a questa grande domanda di competenze che vuole rispondere la nuova piattaforma di formazione IBM SkillsBuild Reignite, una iniziativa gratuita che si rivolge in particolare alle piccole e medie imprese italiane allo scopo di rendere accessibile un ricchissimo portfolio di corsi formativi.
L’iniziativa attivata da IBM conta sulla collaborazione di realtà come Intesa Sanpaolo, Jones Day, Fondazione Human Age Institute, Geosmartcampus, Burning Glass Technologies, Experis e Cisco e offre qualcosa come 180 webinar focalizzati sui temi dell’innovazione digitale accanto a più di 200 corsi di aggiornamento professionale. Grazie a questa piattaforma le PMI potranno accedere a oltre un migliaio di ore di formazione pro capite con risposte molto concrete alle esigenze formative che stanno oggi davanti alle scelte di tante piccole e medie imprese italiane, ma anche di chi si sta preparando a entrare nel mondo del lavoro e di chi intende disporre delle competenze più adeguate per migliorare il proprio percorso professionale. Una iniziativa e una piattaforma che permettono di offrire una occasione accessibile e molto concreta per superare lo skill gap in tanti ambiti in cui l’innovazione digitale è chiamata a giocare un ruolo sempre più importante.

IBM SkillsBuild Reignite porta infatti una serie di contributi in vari settori, tutti in modalità gratuita, in doppia lingua, italiano e inglese, e nella forma di webinar e di corsi di reskilling.

L’offerta di webinar è organizzata su 4 percorsi:

  • finanza
  • risorse umane
  • adempimenti legali
  • digitale

La proposta legata ai corsi propone un approccio tematico a questi ambiti di innovazione

  • trasformazione digitale
  • cybersecurity
  • data science
  • design thinking
  • strategie di business
  • oltre ad ambiti come gestione del rischio e strumenti finanziari

Per ogni partecipante la piattaforma è in grado di mettere a disposizione qualcosa come 1000 ore di apprendimento.

IBM SkillsBuild Reignite intende rappresentare una risposta concreta alla domanda di formazione e di riqualificazione del capitale umano ma vuole anche essere un modo per favorire la collaborazione tra le aziende per lo sviluppo e la pianificazione di programmi di intervento che possano sfruttare al meglio i benefici delle misure economiche e sociali previste a livello europeo.

Il tema della formazione orientata al digitale e della riqualificazione del personale nelle imprese è uno dei fattori abilitanti strategici per il recupero della competitività e per rilanciare le imprese dopo la fase del lockdown. L’Italia è uno dei paesi che più soffrono a livello di skillgap: lo studio OCSE A roadmap toward a common framework for measuring the digital (QUI) mette in evidenza che più di un terzo della forza lavoro non dispone delle competenze corrette e un fetta altrettanto importante avverte la necessità di un aggiornamento o di un rafforzamento della propria preparazione in particolare per le tecnologie digitali.

Se poi si guarda alla ricerca di Unioncamere – Anpal (QUI) si nota che a fronte di un milione di aziende indirizzate a rafforzare la propria dotazione di infrastrutture e tecnologie innovative appare necessario sostenere questo passaggio con le competenze più adeguate in particolare nei settori del cloud, del mobile e dei big data.

A sua volta una ricerca dell’Institute for Business Value di IBM (QUI), ci dice che con i tassi di adozione del digitale e di soluzioni per l’AI qualcosa come 120 milioni di lavoratori nelle 12 maggiori economie del mondo evidenzieranno una domanda di riqualificazione sempre più importante nei prossimi tre anni.

Enrico Cereda, presidente e AD di IBM Italia ha tenuto a sottolineare che per dare impulso e per sostenere la ripresa economica è assolutamente fondamentale puntare sulla formazione e che la tecnologia e il capitale umano adeguatamente formato, sono i veri pilastri della trasformazione innovativa che serve al Paese. Il numero uno di IBM ha poi aggiunto che cloud, intelligenza artificiale e blockchain possono accelerare la produttività e la competitività delle aziende, ima hanno bisogno di profili professionali all’altezza delle sfide che si devono affrontare. In particolare – conclude – l’attenzione va alle piccole e medie imprese e l’iniziativa SkillBuild Reignite vuole aiutare le realtà imprenditoriali del nostro paese ad avere nuovi strumenti per affrontare e vincere la competizione globale”.

Vai direttamente alla piattaforma IBM SkillsBuild Reignite

 

 

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*