La Data Intelligence di 3rdPlace governa i siti di Nestlè Italia
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

La Data Intelligence di 3rdPlace governa i siti di Nestlè Italia

La Data Intelligence è servita in tavola. La filiale italiana di Nestlè e la Sanpellegrino Spa (parte del gruppo) hanno intensificato la propria strategia digital affidandosi a 3rdPlace per un progetto di gestione, analisi e gestione dei dati. Utilizzare le tantissime informazioni ottenute dall’analisi dei dati di navigazione dei siti Web, afferenti ai propri marchi, al fine di improntare strategie di business e di comunicazione sulla base delle reali esigenze e aspettative del pubblico è l’obiettivo di base della multinazionale del settore alimentare.

Mauro Arte 3rdplace data intelligence
Mauro Arte, co-fondatore e COO di 3rdPlace

 

Un tema sempre più pressante in un mondo digital dove i dati stanno assumendo importanza di business strategica, soprattutto alla luce del fatto che ben il 36% dei marchi commerciali non dispone di strumenti adatti per raccogliere le corrette informazioni derivabili dalla navigazione degli utenti sui propri siti Internet e che poca importanza ancora si pone al posizionamento sui motori di ricerca più comuni, rendendo difficile impostare e valutare corrette campagne di comunicazione e di marketing.

Data Intelligence per gestire correttamente il digital advertising

Il progetto di Internal & External Data Intelligence è stato affidato a 3rdPlace, una data-driven tech company con sede a Milano e uffici a Roma e a Cagliari, che già da anni cura le strategie di data science di Nestlè, e che ora con tale iniziativa sarà in grado di concretizzare in termini di SEO Optimization il lavoro di raccolta e analisi dei dati svolto nel corso degli ultimi anni per conto del cliente. Ciò consentirebbe a Nestlè di aumentare la brand awareness propria e dei numerosi marchi ad essa afferenti ma, soprattutto, di trarne informazioni utili per gli investimenti in advertising digitale e massimizzarne i ritorni.

Il cliente sarà così in grado di gestire le spese in pubblicità e indirizzarle in maniera flessibile solo per quei brand che lo richiederanno, valutando l’analisi dei dati di traffico provenienti dai propri siti, ma anche da quelli esterni delle piattaforme di ecommerce che trattano prodotti Nestlè e Sanpellegrino. 3rdPlace, in base all’accordo, dovrà inoltre occuparsi del posizionamento delle varie app mobile dei vari brand gestiti da Nestlè sulle tre piattaforme Android, iOS e Microsoft.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi