Hitachi Vantara: una strategia digitale a supporto dei clienti finali

L’assunto alla base della strategia di Hitachi Vantara è quello del Powering Good, ossia di utilizzare le moderne tecnologie digitali per provocare concreti vantaggi sociali ed economici. [...]
  1. Home
  2. Data Analytics
  3. Hitachi Vantara: una strategia digitale a supporto dei clienti finali

In un momento di profonda difficoltà per il mondo nel suo complesso, Hitachi Vantara rilancia sull’innovazione, mettendo ancora di più al centro della sua strategia l’importanza del dato digitale e della sua governance. Può riassumersi così la nuova linea di Hitachi Vantara, che rappresenta la componente dedicata all’Information Technology del colosso giapponese Hitachi, che complessivamente raduna 803 società diverse che fatturano 90 miliardi di dollari l’anno. Come ha messo in luce Marco Tesini, VP South Europe e CEO Hitachi Vantara Italia, è impossibile restare impassibili e inerti alle incredibili sfide che il pianeta si trova di fronte: cybercrime, climate change, problemi energetici e, più recentemente, anche la pandemia da Coronavirus che tantissimi danni ha provocato alle persone e al sistema economico. Ma che, forse, ha fatto comprendere quanto l’innovazione sia un fattore chiave e di quanto sia necessario collegare il mondo fisico e quello digitale.

Ripensare le organizzazioni

Ma per arrivare a questo serve un cambiamento fatto di almeno tre macroelementi: innanzitutto occorre ripensare le proprie organizzazioni in ottica digitale. Una svolta non facile, che non passa soltanto per la tecnologia, ma che obbliga a un ripensamento complessivo delle organizzazioni. In secondo luogo le organizzazioni dovranno avere la capacità di sbloccare e monetizzare questa enorme mole di dati, che oggi sono dappertutto e non sono più ospitati nel solito mainframe. Ma che, anzi sono spesso completamente destrutturati, arrivando direttamente dai device Iot o da altre nuove fonti. In questo senso, riconosce Hitachi, il mondo dello storage e del data management non era stato progettato per accogliere questo tipo di dati. Più in generale le aziende devono ripensare completamente il proprio modello di gestione e fruizione: in un mondo sempre più guidato dal software, a fare la differenza sarà sempre più il servizio rispetto al prodotto. In questo senso la missione di Hitachi è di concentrarsi maggiormente su un data management di tipo evoluto e automatizzato, che liberi le imprese da una eccessiva dipendenza dalla manualità.

Il ruolo delle partnership

“Come Hitachi Vantara stiamo affrontando da 3 anni questa trasformazione: abbiamo dovuto per primi guardarci al nostro interno e capire cosa dovevamo fare. Così abbiamo drasticamente aumentato – grazie anche alla disponibilità di cassa della nostra casa madre – gli investimenti nel mondo dello storage, dell’AI, dell’IoT, del ML, nella modernizzazione dei data center. Abbiamo stretto partnership molto importanti con aziende come Cisco, Amazon, Oracle, Microsoft Azure, vMware. Abbiamo fatto acquisizioni in aree cruciali come il data blending, DevOps e dataops. Soprattutto abbiamo fatto anche della modifiche organizzative portandoci in casa Hitachi consulting, con le sue competenze che possono aiutare le aziende a rivedere i propri processi, al di là del mero aspetto tecnologico, ripensando il proprio modello di business in chiave digitale”.

 

Forte di questo bagaglio consulenziale, Hitachi punta ad aiutare le aziende clienti soprattutto sul lato infrastrutturale, con soluzioni storage performanti ma allo stesso tempo semplici, anche di tipo plug e play, che sempre di più possono essere adottate in modalità cloud as a service. Ci sono poi nuove aree di business, quelle dei segmenti digitali innovativi – che ricomprendono Iot, edge computing, ecc – che si stanno rivelando molto interessanti per Hitachi Vantara, specialmente in Italia (+133% nel 2019 per questo tipo di progetti. Un’altra possibilità esplorata dalla società è quella della DataOps Advantage: nell’ottica di estrarre maggiore valore possibile dai dati – evitando sprechi e duplicazione e favorendo l’accesso non soltanto agli esperti – il gruppo ha investito molto in soluzioni – basate su AI e machine learning – che consertano di conservare e gestire dati ovunque essi siano, in modo automatizzato scalabile e semplice.

Numeri positivi

Questa politica sembra per il momento dare i suoi frutti: in Italia, in particolare, Hitachi Vantara può vantare una crescita del +17% del fatturato nel 2019 , che equivale al terzo anno consecutivo di crescita a ritmi importanti e sostenuti. A trainare questi numeri sono state soprattutto le realtà del mondo finance e utility, attratte anche dai nuovi modelli di consumo di Hitachi Vantara, che permettono di allineare la spesa IT in base al loro effettivo utilizzo, in una logica cloud. Per il futuro, per continuare sulla strada nella crescita, la sfida è sempre quella di continuare a investire nell’innovazione, puntando al contempo sul ruolo dei partner e delle alleanze strategiche.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*