FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Nuovo Ceo per DataCore Software

Importanti mosse da parte di DataCore Software, società specializzata nel software-defined storage, nell’iperconvergenza e nell’ottimizzazione dei workload. Più precisamente, la società ha annunciato la nomina di Dave Zabrowski (un passato in HP e HPE) come nuovo Ceo del gruppo. Il precedente CEO, nonché fondatore di DataCore, George Teixeira, ha invece acquisito il ruolo di presidente esecutivo. Con il cambio al vertice la società punta ad arrivare a un maggiore livello di crescita, offrendo soluzioni software che permettano di utilizzare i dati in tempo reale e consentano ai dipartimenti IT di migliorare radicalmente gli aspetti economici, la disponibilità e la reattività dei loro sistemi.

 

“Esiste una forte opportunità di mercato nei real-time data, e sono entusiasta di lavorare con un’azienda che è una vera innovatrice in questo ambito – ha dichiarato il nuovo Ceo – . La collaudata tecnologia di DataCore, unita alla profonda esperienza del team, ci mette di fronte a un chiaro percorso, in cui saremo i catalizzatori di cui le aziende hanno bisogno per trarre vantaggio dei dati in tempo reale, migliorando radicalmente allo stesso tempo l’efficienza economica dei loro sistemi”.

In contemporanea con l’avvicendamento,  DataCore Software ha annunciato la sua strategia DataCore ONE, pensata per accelerare l’adozione del software-defined storage (SDS) nei data center enterprise, nel cloud e nell’edge computing, centralizzando comando e controllo delle diverse categorie di storage.

In particolare, al centro della visione DataCore ONE c’è il nuovo motore di analisi predittiva basato su cloud, DataCore Insight Services (DIS), progettato per offrire informazioni dettagliate e immediatamente fruibili provenienti da una vista a 360 gradi sullo storage a livello infrastrutturale. Secondo Datacore l’unione di machine learning e intelligenza artificiale è in grado di identificare anomalie in corso o di prevederne l’insorgenza nell’infrastruttura di storage dei dati, mentre il motore integrato può suggerire i correttivi più appropriati. Datacore ha anche annunciato la disponibilità di diverse componenti che aiuteranno a trasformare in realtà questa visione, tra cui un’appliance per un’infrastruttura iperconvergente (HCI) flessibile, un sistema di licensing basato su abbonamento, un nuovo servizio di analisi basato su cloud e numerosi miglioramenti alla sua tecnologia di software-defined storage.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi