Data center, Big data protagonisti della crescita del traffico Cloud - Big Data 4Innovation
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Data center, Big data protagonisti della crescita del traffico Cloud

Antonello Salerno

Il traffico nei data center cloud è destinato a crescere costantemente da qui al 2021, trainato in maniera decisiva dalle applicazioni enterprise, tra le quali compaiono in primo piano i big data analytics, insieme alla pianificazione delle risorse aziendali e alla collaborazione. Sul versante  consumer, invece, si potrebbero citare a titolo di esempio la crescita dello streaming video o i social media.

Big Data e Internet of Things spingono il traffico nei data center cloud

Tra i principali fattori di crescita del traffico nei data center cloud, insieme ai Big Data,  anche le applicazioni Internet of things, come ad esempio quelle per le smart car, le smart city, i servizi di connected health e le utility digitali, che richiedono soluzioni di elaborazione e memorizzazione scalabili per soddisfare le nuove e sempre maggiori esigenze dei data center. Entro il 2021le connessioni IoT raggiungeranno i 13,7 miliardi, rispetto ai 5,8 miliardi del 2016.

Sono le previsioni contenute nella sesta edizione del Cisco Global Cloud Index, secondo cui nel 2021 il traffico dei data center cloud rappresenterà il 95% del traffico totale dei data center, rispetto all’88% del 2016: 19,5 settabyte tra tre anni contro i 6 Zb di due anni addietro.

“In questo mondo multicloud – afferma Kip Compton, vicepresidente de Cisco cloud platform and solutions group – la crescita delle applicazioni nei data center sta chiaramente esplodendo. Questa previsione di crescita richiederà innovazione soprattutto nel settore del cloud pubblico, privato e ibrido”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi