Data center, Big data protagonisti della crescita del traffico Cloud

Le previsioni del Cisco Cloud Index 2016-2021: sarà il settore degli analytics, insieme all’IoT, a dare una spinta decisa al settore dal versante enterprise. Il traffico data center cloud rappresenterà tra tre anni il 95% del totale [...]
  1. Home
  2. Big Data
  3. Data center, Big data protagonisti della crescita del traffico Cloud

Il traffico nei data center cloud è destinato a crescere costantemente da qui al 2021, trainato in maniera decisiva dalle applicazioni enterprise, tra le quali compaiono in primo piano i big data analytics, insieme alla pianificazione delle risorse aziendali e alla collaborazione. Sul versante  consumer, invece, si potrebbero citare a titolo di esempio la crescita dello streaming video o i social media.

Big Data e Internet of Things spingono il traffico nei data center cloud

Tra i principali fattori di crescita del traffico nei data center cloud, insieme ai Big Data,  anche le applicazioni Internet of things, come ad esempio quelle per le smart car, le smart city, i servizi di connected health e le utility digitali, che richiedono soluzioni di elaborazione e memorizzazione scalabili per soddisfare le nuove e sempre maggiori esigenze dei data center. Entro il 2021le connessioni IoT raggiungeranno i 13,7 miliardi, rispetto ai 5,8 miliardi del 2016.

WHITEPAPER
Ricerca IDC: come aggregare i dati per un'analisi ottimale
Big Data
Business Analytics

Sono le previsioni contenute nella sesta edizione del Cisco Global Cloud Index, secondo cui nel 2021 il traffico dei data center cloud rappresenterà il 95% del traffico totale dei data center, rispetto all’88% del 2016: 19,5 settabyte tra tre anni contro i 6 Zb di due anni addietro.

“In questo mondo multicloud – afferma Kip Compton, vicepresidente de Cisco cloud platform and solutions group – la crescita delle applicazioni nei data center sta chiaramente esplodendo. Questa previsione di crescita richiederà innovazione soprattutto nel settore del cloud pubblico, privato e ibrido”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*