Cinema, Cisco e Disney alleati sui big data per l'entertainment - Big Data 4Innovation
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Cinema, Cisco e Disney alleati sui big data per l’entertainment

Antonello Salerno

Migliorare l’esperienza di collaborazione in remoto per i creativi e i manager degli studios, offrire una connettività più fluida e sicura ai registi, a realtà esterne e negli studi, e creare modi efficienti e affidabili per avere ai disposizione dati e asset di produzione “dal set al cloud”. Sono i principali obiettivi della collaborazione annunciata da Cisco e The Walt Disney Studios, che hanno contribuito alla realizzazione di “The Walt Disney Studios Studiolab”, la nuova struttura nata a Burbank, in California. Cisco  è stata scelta dalla casa di produzione, che comprende giganti del cinema come Walt Disney animation studios, Pixar animation studios, Marvel Studios e Lucasfilm, come membro fondatore e innovation partner della nuova struttura. 

StudioLab, spiega Cisco in una nota, nasce per usare le tecnologie di punta oggi disponibili, al fine di re-immaginare, progettare, creare un prototipo dei modelli di produzione e di entertainment del futuro”. Utilizzerà soluzioni hardware e software di Cisco per esigenze di connettività, di archiviazione , di orchestrazione e collaborazione.

“Per realizzare la nostra visione di StudioLab portiamo al nostro fianco le migliori aziende tecnologiche – afferma Benjamin Havey, vice presidente del Technology innovation group di The Walt Disney Studios – Il nostro obiettivo è innovare insieme, per applicare le tecnologie emergenti nella produzione e contribuire a creare nuovi modi di sperimentare i contenuti di intrattenimento. Siamo molto contenti di accogliere Cisco come Innovation Partner: uniamo il meglio della Silicon Valley e di Hollywood per aiutare i nostri autori a dare vita alle storie che vogliono raccontare. Con questa partnership, possiamo spingerci oltre cambiando il modo in cui si creano e consumano contenuti”.

Cisco e Disney contribuiscono all’innovazione dell’industria dell’intrattenimento, unendo le rispettive competenze e capacità,  i loro contenuti, le tecnologie, le passioni – aggiunge David Ward, senior vice president, Cto e chief architect di Cisco – Questa partnership cambia il gioco nel settore dei media e siamo davvero contenti di avere l’opportunità di collaborare strettamente con le persone di The Walt Disney Studios per creare prototipi di nuove tecnologie, svilupparle e ‘metterle in scena’ in StudioLab.  Sarà il luogo in cui la vera innovazione nell’intrattenimento media prende vita”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi