FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Il Quantum computing sta già impattando sul mondo del business

Di Quantum computing in questo periodo si parla nuovamente tantissimo, anche per effetto dei rumors sui risultati ottenuti da Google in questo campo. Ma a che punto siamo realmente con questa tecnologia? Quanto la potenza di calcolo permessa dall’utilizzo dei computer quantistici ha già oggi trovato una forma commerciale? Alcune risposte arrivano da un report elaborato da Reply, basato sulla piattaforma proprietaria di rilevamento e monitoraggio delle tendenze trend SONAR. Innanzitutto il Quantum Computing sembra essere diventato una concreta opportunità di business in alcuni ambiti: Computer Science, Cybersecurity, servizi finanziari e logistica.

Computer Science

In questo ambito, lo studio registra un costante aumento della tendenza verso il Quantum Computing fin dal 2013. Che pare destinato ad aumentare nei prossimi anni: Morgan Stanley stima che il mercato dei computer quantistici di fascia alta arriverà quasi a raddoppiare entro il 2025, raggiungendo i dieci miliardi di dollari l’anno. Per effetto anche del lancio di prodotti e soluzioni da parte di alcuni giganti della tecnologia, come IBM.

Cybersecurity

In questo campo il trend da seguire è quello della Quantum Cybersecurity, che sottintende l’adozione di misure sofisticate, come la distribuzione di chiavi quantiche, algoritmi a sicurezza quantistica e i cosiddetti generatori di numeri casuali quantici, per proteggere le transazioni commerciali e la trasmissione di dati.

Servizi Finanziari

I grandi big del settore, Goldman Sachs, RBS e Citigroup, stanno già pensando al Quantum Computin per ottimizzare il portfolio, la fraud detection e l’high-frequency trading, tanto da aver già investito nel reclutamento di talenti di Quantum Computing per rimanere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Logistica

Nel settore della logistica e dei trasporti si pensa alle potenzialità del Quantum Computing per risolvere la gestione del traffico o altre specifiche problematicità.  Daimler e Honda, ad esempio, hanno acquisito computer quantistici da IBM, ma attive ci sono anche alcune società aerospaziali.

Nell’ottica di Reply i computer quantistici abiliteranno molte innovazioni nell’IT, tanto che molte aziende sono già impegnate in una vera e propria corsa per sviluppare algoritmi in grado di risolvere problemi che in precedenza erano considerati insormontabili. Inoltre, il Quantum Computing appare destinato a dare un ulteriore impulso all’Intelligenza Artificiale e a cambiare l’attuale approccio alla crittografia.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi