Ai Campionati di Wimbledon IBM porta in campo cloud e IA - Big Data 4Innovation
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Ai Campionati di Wimbledon IBM porta in campo cloud e IA

Claudia Costa

Si conferma per la nuova edizione dei Campionati di Wimbledon la collaborazione trentennale tra IBM e l’All England Lawn Tennis Club (AELTC). IBM supporterà il leggendario torneo di tennis con intelligenza artificiale e cloud per favorire processi più efficienti, esperienze più coinvolgenti e per garantire condizioni di massima sicurezza e protezione durante le tre settimane di questa competizione.

Durante la scorsa edizione, IBM ha intercettato e bloccato oltre 200 milioni di azioni sospette per ragioni di sicurezza e ha messo a disposizione oltre 200 professionisti per implementare soluzioni tecnologiche evolute nel settore dello sport e dei media.

Intelligenza artificiale e cloud al servizio di giocatori e tifosi

Tra le novità del 2019 ci sono innanzitutto i video degli highlight realizzati grazie all’intelligenza artificiale. Al sistema di apprendimento Watson è stato insegnato a riconoscere l’acustica, le emozioni, le espressioni dei giocatori e a rilevare distorsioni involontarie, ma anche le reazioni della folla come i tifosi più appassionati. Tutte caratteristiche che aumentano la salienza dei prodotti, rendendoli più avvincenti.

Grazie all’analisi sonora di Watson Acoustics, il sistema è in grado di comprendere quando la palla viene colpita permettendo la ripresa di highlight più ravvicinati, risparmiando tempo prezioso e sfruttando al massimo ogni secondo di ripresa. Inoltre, utilizzando Watson Open Scale, il sistema è in grado di riconoscere i livelli di rumore e il grado di eccitazione dei giocatori, eliminando le distorsioni e andando alla ricerca di highlight degli atleti che si dimostrano particolarmente vivaci in campo.

Queste soluzioni facilitano il lavoro dei giudici in gara e consentono di effettuare il montaggio dei video in pochi istanti in modo che i professionisti dedicati a queste attività possano selezionare rapidamente le azioni salienti di ogni match e integrarle in automatico.

E’ enorme la quantità di dati catturati durante lo svolgimento dei Campionati di Wimbledon. Ogni anno vengono generati 4,5 milioni di tennis data points e dal 1990 IBM ne ha raccolti, catalogati e analizzati oltre 62,8 milioni. Ma il ruolo più importante che gioca IBM non è quello di raccogliere i dati, bensì di sbloccarne gli insights consentendo un’analisi puntuale delle performance dei giocatori che possono poi usufruirne per migliorare al prossimo match.

Inoltre, IBM recluta e istruisce 48 esperti di tennis (che sono essi stessi giocatori) per catturare le statistiche delle partite a bordo campo e restituire feedback in tempi di risposta inferiori al secondo. L’utilizzo di giocatori di tennis addestrati su sistemi IBM per acquisire dati assicura una lettura più veloce del gioco e una restituzione più affidabile dei dati.

 

Una nuova app per i fan di tutto il mondo

Un’altra novità riguarda lo sviluppo da parte di IBM e Wimbledon di un’applicazione web in grado di coinvolgere i fan ovunque si trovino con contenuti personalizzati, opportunità di condivisione sociale e approfondimenti in tempo reale.

Nello specifico, è in grado di raggiungere anche il pubblico che si trova in zone con larghezza di banda inferiore e con dispositivi mobile meno avanzati. Un esempio è quello dell’India, dove il Campionato di Wimbledon è particolarmente apprezzato: grazie alla nuova applicazione web gli oltre 900 milioni di tifosi possono seguire con facilità le sfide e restare sempre aggiornati sui risultati.

Con la nuova app di Apple TV, i fan possono sfogliare i punteggi in tempo reale, guardare la trasmissione live, ascoltare tre canali radio in diretta e approfondire i contenuti video e fotografici di Wimbledon direttamente dai loro televisori intelligenti. Le app mobili forniscono feed personalizzati e consentono ai fan di condividere la propria storia al Wimbledon, incoraggiando un coinvolgimento più interattivo.

Ora esteso al mobile, SlamTracker va oltre i punteggi per analizzare i dati di giocatori, partite e tornei. La consegna dei contenuti in tempo reale offre ai fan informazioni più veloci che mai. Inoltre, un Cognitive Social Command Center utilizza IBM Watson e le tecnologie cloud ibride per coinvolgere ulteriormente i fan con contenuti pertinenti.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi