Data Intelligence: DXC lancia la prima academy su Big Data e Artificial Intelligence

Il programma didattico si concentrerà sul consolidamento delle competenze di Intelligenza Artificiale e Big Data. Ai 15 neolaureati selezionati un contratto a tempo indeterminato in DXC [...]
Lorenzo Greco A.d. DXC Technology
Lorenzo Greco A.d. DXC Technology
Redazione
  1. Home
  2. Data Science
  3. Formazione e Skill
  4. Data Intelligence: DXC lancia la prima academy su Big Data e Artificial Intelligence

E’ con un’Academy sulla Data Intelligence che DXC Technology esprime la volontà di contribuire alla formazione e all’inserimento di nuovi talenti nel settore della digital transformation e della consulenza informatica. L’iniziativa si rivolge ai giovani laureati provenienti da diverse facoltà tecnico-scientifiche e alla fine, offrirà un contratto di lavoro a 15 neolaureati selezionati. Il percorso didattico consiste in un mese di formazione sulle competenze digitali nello specifico afferenti a Intelligenza Artificiale e Big Data a cura di Elis e poi l’inserimento in DXC a Milano e a Roma con contratto a tempo indeterminato.

Tra i requisiti: l’età massima di 26 anni, un buon livello di inglese (B2) e la laurea magistrale in una disciplina tecnico-scientifica, in un elenco che comprende Ingegneria Informatica, Informatica, Statistica, Data Science, Ingegneria Automatica, Ingegneria Biomedica, Ingegneria Gestionale, Ingegneria delle Nanotecnologie, Intelligenza Artificiale e Robotica, Scienze Politiche ed Economia. Lorenzo Greco, Ad di DXC Technology Italia commenta “Vogliamo dare il nostro contributo al rinnovamento del Paese e quindi ci rivolgiamo a giovani motivati a trasformare la loro passione in professione per mettere a frutto le conoscenze acquisite nel percorso universitario”.

In questo modo, DXC Technology intende sopperire alla frequente mancanza di skill e competenze specifiche richieste dal processo di lavorazione dei dati, soprattutto considerando la continua evoluzione delle tecnologie e degli ambiti applicativi che rendono ancora più necessario disporre di risorse adeguate per trarne un valore competitivo. In questo articolo DXC: Analytics, Piattaforme, Governance sono la chiave della data-driven transformation Nicolò Arpesani, South Europe Analytics Leader di DXC, mette in evidenza tendenze, ma anche ostacoli, che oggi caratterizzano il mondo dei dati e delle analytics.

E sul valore centrale delle competenze porta l’attenzione anche Lorenzo Greco, amministratore delegato di DXC Technology Italia in un servizio pubblicato su Il Sole 24 Ore dove parla del piano di trasformazione digitale della società che ha coinvolto 1.958 persone con qualcosa come 36 mila ora di formazione e con più di 850 certificazioni. Se ne parla in questo articolo Data driven competition: per DXC il valore aggiunto è nelle persone.

 

 

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*