Approfondimenti

Cloud computing, quali sono i principali player del mercato

I quattro tipi di cloud computing, i quattro player principali nel settore e i servizi offerti dai cloud provider [...]
Giovanni Sisinna

Direttore Program Management https://www.linkedin.com/in/giovannisisinna/

Le previsioni 2023 secondo NetApp
  1. Home
  2. Big Data
  3. Cloud computing
  4. Cloud computing, quali sono i principali player del mercato

Ci sono quattro player principali nel settore del cloud computing: Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure, Google Cloud Platform (GCP) e Alibaba Cloud. Questi quattro fornitori detengono circa il 60% della quota di mercato globale.

cloud computing 2023

  • Amazon Web Services (AWS) è il leader indiscusso nel mercato del cloud computing. AWS offre oltre 175 servizi completamente gestiti, inclusi elaborazione, storage, database, analisi, networking, sviluppo mobile, strumenti per sviluppatori, IoT, gestione della sicurezza e dell’identità. AWS ha il set di certificazioni di conformità più completo di qualsiasi provider di cloud ed è stato riconosciuto come leader del settore nella protezione della privacy da più organizzazioni indipendenti.
  • Microsoft Azure è il secondo attore nel mercato del cloud computing con un focus sui cloud ibridi (un mix di cloud privati e pubblici). Azure offre oltre cento servizi tra cui elaborazione, storage database, .NET, servizi per i team di Visual Studio, big data, machine learning, networking, DevOps e così via. Azure offre anche funzionalità uniche come serverless computing e l’edge computing che gli conferiscono un vantaggio rispetto ad altri provider.
  • Google Cloud Platform è il terzo attore più grande in questo mercato con particolare attenzione all’intelligenza artificiale (AI) e all’apprendimento automatico. Google Cloud Platform offre più di 20 prodotti tra cui Compute Engine, Container Engine, BigQuery, Cloud Machine Learning Engine ecc. Altre funzionalità sono le Preemptible VM che consentono alle aziende di risparmiare fino all’80% sui costi di elaborazione.
  • Alibaba Cloud è il quarto attore in questo mercato con un focus sulla fornitura di servizi cloud alle aziende in Cina. Alibaba Cloud offre prodotti, tra cui ECS (Elastic Compute Service), RDS (Relational Database Service), OSS (Object Storage Service), CDN (Content Delivery Network) ecc. Alibaba ha anche collaborazioni con importanti società tecnologiche come Intel e SAP che gli forniscono un vantaggio rispetto ad altri fornitori.

Quota di mercato dei fornitori di servizi di infrastruttura cloud in tutto il mondo dal 4° trimestre 2017 al 1° trimestre 2022 (Fonte: Statista)

Altri attori del mercato sono: IBM Corporation, Oracle, Rackspace Hosting, Inc., Fujitsu Ltd., DELL EMC Corporation (EMC) e VMware Inc.

  • IBM offre un’ampia gamma di servizi cloud che include offerte IaaS, PaaS e SaaS. Le sue soluzioni IaaS includono server fisici, macchine virtuali (VM), storage on demand e networking. Le soluzioni PaaS includono Watson IoT, blockchain su IBM Cloud, dati e analisi su IBM Cloud e sviluppo e integrazione di applicazioni su IBM Cloud. Inoltre, le sue soluzioni SaaS includono marketing software as a service (mSaaS), talent management software as a service (TM-Saas), supply chain management software as a service (SCM-Saas), customer relationship management software as a service (CRM-Saas), finance & accounting software as a service (FA&A-Saas).
  • Oracle si distingue per offrire tutti i servizi cloud, da IaaS e PaaS fino a SaaS. La divisione Oracle Cloud Services and License Support è il segmento di business più redditizio dell’azienda, con oltre 30 miliardi di dollari Usa nell’anno fiscale 2022. Nello stesso anno, Oracle ha registrato un fatturato annuo di oltre 40 miliardi di dollari, la cifra più alta fino ad oggi.
  • Rackspace Hosting Inc fornisce servizi di hosting gestito e cloud computing in tutto il mondo. Offre varie soluzioni IaaS come elaborazione e archiviazione, networking e sicurezza, ecc. È anche un fornitore di operazioni IT gestite, inclusi cloud pubblici/privati/ibridi, colocation/server fisici, piattaforme di big data gestite, ecc.
  • Fujitsu Ltd fornisce vari prodotti, servizi e soluzioni ICT a livello globale. Offre varie soluzioni IaaS come virtualizzazione di server/storage, elaborazione/storage on demand, di rete.
  • Dell EMC Corporation (EMC) fornisce vari prodotti e servizi di tecnologia dell’informazione come array di storage e server. Offre anche soluzioni Iaas attraverso il suo VxRail hyper -converged infrastructure appliance che è alimentato da VMware vSAN.
  • VMware, Inc fornisce vari prodotti e soluzioni software per la virtualizzazione. Offre soluzioni IaaS come elaborazione, storage e networking.

I quattro tipi di cloud computing

Esistono quattro tipi principali di cloud computing: Public Clouds, Private Clouds, Hybrid Clouds e Community Clouds.

WHITEPAPER
Da piattaforma a ecosistema : la rivoluzione dell'intelligent enterprise
Amministrazione/Finanza/Controllo
Cloud

cloud computing 2023

  • Public Clouds: è un tipo di cloud computing che fornisce servizi tramite Internet pubblico. I cloud pubblici sono di proprietà e gestiti da società di terze parti che forniscono l’accesso alle proprie risorse con pagamento in base all’uso. I due tipi più comuni di cloud pubblici sono Infrastructure as a Service (IaaS) e Platform as a Service (PaaS). Amazon Web Services (AWS) è il più noto fornitore di servizi cloud pubblici.
  • Private Clouds: è un tipo di cloud computing che offre vantaggi simili a un cloud pubblico, ma utilizza risorse interne anziché servizi di terze parti. I cloud privati sono di proprietà e gestiti da aziende o organizzazioni per uso esclusivo. Un cloud privato può essere collocato fisicamente nei locali dell’organizzazione (on-premises) o ospitato esternamente da un provider di servizi (off-premises) e può essere fisicamente o logicamente isolato dalla rete Internet pubblica. Il tipo più comune di cloud privato è un cloud privato aziendale, progettato per essere utilizzato da una singola organizzazione.
  • Hybrid Clouds: è un tipo di cloud computing che combina cloud pubblici e privati per sfruttare le migliori caratteristiche di ciascuno fornendo alle aziende una maggiore flessibilità nel modo in cui distribuiscono le proprie risorse IT. I cloud ibridi possono essere utilizzati per creare un gateway tra i sistemi interni di un’organizzazione e i sistemi esterni come quelli forniti da un provider di cloud pubblico. Con un approccio di cloud ibrido, le aziende possono mantenere i dati sensibili al sicuro in un cloud privato, sfruttando al contempo i risparmi sui costi e la scalabilità offerti dai servizi di cloud pubblico.
  • Community Clouds: è un tipo di cloud computing che condivide l’infrastruttura tra diverse organizzazioni di una specifica comunità con interessi comuni (sicurezza, conformità, giurisdizione). Può essere di proprietà e gestito da una o più organizzazioni o da terzi e può essere collocato on-premises o off-premises.

I servizi offerti dai cloud provider

I cloud provider offrono una varietà di servizi ai propri clienti, che possono essere classificati in tre tipi principali: Infrastructure as a Service (IaaS), Platform as a Service (PaaS) e Software as a Service (SaaS).

cloud computing 2023

  • Infrastructure as a Service (IaaS) è il tipo più elementare di servizio cloud, che fornisce ai clienti l’accesso a risorse informatiche virtualizzate. I provider IaaS in genere offrono risorse di archiviazione, rete e elaborazione in base al consumo. Questo tipo di servizio viene in genere utilizzato dalle aziende che necessitano della flessibilità per dimensionare rapidamente la propria infrastruttura in risposta al cambiamento della domanda. Un vantaggio di IaaS è che offre alle organizzazioni un maggiore controllo sulla propria infrastruttura IT rispetto a quello che avrebbero se utilizzassero i tradizionali accordi di hosting. Tuttavia, IaaS può essere più costosa di altri tipi di servizi cloud e richiede agli utenti conoscenze specializzate per configurare e gestire i propri sistemi in modo efficace.
  • Platform as a Service (PaaS) è più completa rispetto a IaaS, dato che fornisce una piattaforma completa per lo sviluppo, la distribuzione e la gestione di applicazioni nel cloud. I provider PaaS in genere offrono strumenti e servizi per la creazione, il test, la distribuzione e la gestione delle applicazioni. Un vantaggio di PaaS è che può far risparmiare tempo e denaro alle organizzazioni riducendo la necessità di acquistare o mantenere hardware e software per lo sviluppo di applicazioni. Tuttavia, PaaS può risultare più costosa di IaaS e potrebbe non fornire lo stesso livello di controllo sull’infrastruttura sottostante. Questo tipo di servizio è spesso utilizzato dalle aziende che desiderano affidare a terzi la gestione della propria infrastruttura IT.
  • Software as a Service (SaaS) è il tipo più comune di servizio cloud. SaaS fornisce ai clienti l’accesso ad applicazioni software che possono utilizzare dai propri computer o dispositivi. Questo tipo di servizio viene in genere utilizzato dalle aziende che desiderano utilizzare le applicazioni software più diffuse senza doverle installare sui propri server. Le applicazioni SaaS sono in genere ospitate dal provider e vi si accede tramite un browser Web o un’app mobile. Un vantaggio di SaaS è che di solito è meno costosa dell’acquisto di software con licenza a titolo definitivo. Inoltre, le applicazioni SaaS sono facili da configurare e utilizzare e non richiedono conoscenze o abilità speciali. Tuttavia, gli strumenti SaaS possono essere più costosi di IaaS e potrebbero non fornire lo stesso livello di controllo sull’infrastruttura sottostante.

 

https://www.linkedin.com/in/giovannisisinna/

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp